Consiglio Regionale della Valle d'Aosta
Info Conseil

Comunicato n° 484 del 13 settembre 2017

Adunanza del Consiglio regionale

Mercoledì 20 e giovedì 21 settembre 2017

Mercoledì 20 e giovedì 21 settembre 2017, alle ore 9.00, il Consiglio regionale si riunirà in seduta ordinaria per esaminare un ordine del giorno composto di 23 oggetti, tra cui 7 interrogazioni e 8 interpellanze.

I Consiglieri saranno inoltre chiamati a sostituire un componente della prima, seconda e quinta Commissione a seguito delle dimissioni rassegnate dal Consigliere Elso Gerandin (GM) e discuteranno di due relazioni: la prima, che sarà illustrata dall'Assessore alle attività produttive, politiche del lavoro e ambiente, riguarda le attività di Vallée d'Aoste Structure, società cui l'Amministrazione regionale ha conferito i beni facenti parte del patrimonio immobiliare destinato ad attività produttive e industriali (ai sensi della legge regionale 10/2004); la seconda, che sarà presentata in Aula dall'Assessore al bilancio, patrimonio e società partecipate, è sull'andamento della gestione della Casinò de la Vallée spa (ai sensi della legge regionale n. 36/2001).

In merito alle interrogazioni, il gruppo ALPE ne ha iscritte due, chiedendo notizie delle iniziative per la promozione del Parco archeologico di Saint-Martin-de-Corléans, nonché della realizzazione e dell'allestimento dell'area degli spettacoli all'interno del Teatro romano di Aosta. Ha anche depositato un'interrogazione a risposta scritta sulle procedure di recupero dei fondi europei irregolarmente versati alla Comunità Montana Grand-Combin.

Il Movimento 5 Stelle posto un'interrogazione a proposito delle modalità normative per l'individuazione di un dirigente tecnico per la scuola.

Tre sono invece le interrogazioni del Partito Democratico-Sinistra VdA: misure adottate per ridurre i tempi per il rinnovo della patente di guida; stato di attuazione del piano di valorizzazione e vendita di beni di proprietà regionale; azioni intraprese a seguito della chiusura dell'attività produttiva da parte dell'azienda Lavazza a Verrès.

Per quanto riguarda le interpellanze, una è stata iscritta dal gruppo ALPE in merito agli interventi per il mantenimento degli standard qualitativi e di sicurezza nei comprensori sciistici della Regione.

Il M5S illustrerà due iniziative, la prima sulla realizzazione di un protocollo d'intesa con la Regione Piemonte o Lombardia per una collaborazione con uno psichiatra esperto di autismo, la seconda sulla regolamentazione e sul controllo dei benefit erogati ai manager della Casinò de la Vallée.

Il gruppo PD-SVdA ha proposto cinque interpellanze: bozza di piano di riorganizzazione dell'Azienda USL; interventi per sopperire ai disservizi e ritardi nella tratta ferroviaria Pont-Saint-Martin/Aosta; interventi per ottemperare alle nuove disposizioni di legge in materia di prevenzione vaccinale; attività di monitoraggio della presenza di un'orsa nel territorio regionale; mancata condivisione delle notizie riguardanti il dossier Casinò con le Commissioni consiliari competenti.

Infine, all'ordine del giorno è stata iscritta per decorrenza termini una proposta di legge del Movimento 5 Stelle volta a modificare la norma regionale n. 19/2003 che disciplina l'iniziativa legislativa popolare, il referendum propositivo, abrogativo e consultivo.

I lavori dell’Assemblea saranno trasmessi in diretta sul sito del Consiglio regionale (www.consiglio.vda.it), sul canale YouTube del Consiglio (www.youtube.it/user/consvda) oltre che sul canale televisivo TV Vallée (canale 15 del digitale terrestre).

 

 

MM